Italiano English
01. DESIDERIO. IL PROGETTO POLITICO DELL’ULTIMO RE LONGOBARDO, a cura di Gabriele Archetti

01. DESIDERIO. IL PROGETTO POLITICO DELL’ULTIMO RE LONGOBARDO, a cura di Gabriele Archetti

Codice Prodotto: ISBN 978-88-6809-091-3
Disponibilità: In Stock
Prezzo: 78,00€

CENTRO STUDI LONGOBARDI. CONVEGNI, 1

Atti del I Convegno internazionale di studio (Brescia, 21-24 marzo 2013)
Spoleto 2015, pp. 784, illustrato, ISBN 978-88-6809-091-3

Con questo volume dedicato alla figura di re Desiderio, prende avvio la collana degli atti dei Convegni internazionali, promossa dal Centro studi longobardi e pubblicata dalla Fondazione Centro italiano di studi sull’alto medioevo di Spoleto. Un inizio che sostanzia nel migliore dei modi l’attività di un’istituzione di alta ricerca voluta dalla Regione Lombardia per conoscere lo straordinario patrimonio storico-culturale di un territorio che, sin dal nome, presenta saldissimi legami con il popolo longobardo e con le sue vicende. L’esperienza politica del sovrano che ha retto le sorti del regno fino allo scontro con Carlo, re dei franchi e futuro imperatore, documenta il ruolo di un uomo di governo delle grandi capacità amministrative, lungimirante e intraprendente. Illustra inoltre i problemi dei rapporti con i duchi, stanziati nella “Langobardia maior” al nord e nella “Langobardia minor” al centro-sud, senza trascurare le dinamiche con le principali istituzioni dell’incipiente storia europea, nata dalla dissoluzione dell’impero romano d’Occidente, nei decenni centrali dell’VIII secolo: i regni barbarici, il papato e l’impero bizantino con all’orizzonte l’espansione islamica.

Indice:
C. Cappellini, Prefazione - E. Del Bono, Premessa - G. Archetti, Il Centro studi longobardi tra storia e attualità - Il contesto documentario: quadri generali - P. Delogu, Ritorno ai longobardi - F. Lo Monaco, Desiderio nelle fonti storico-documentarie - M. Rotili, Testimonianze monumentali e archeologiche - L. Speciale, Il quadro delle fonti artistiche al tempo di Desiderio: un palinsesto da ricomporre - C. Giostra, Insediamento longobardo e committenza desideriana nel territorio bresciano alla luce dell’archeologia - Dal Ducato al Regno - A. Baronio, Desiderio e la “costruzione” del regno - P. Cammarosano, Re Desiderio e i duchi - M. Becher, In pacis dilectione cum Desiderio langobardorum rege conversare studeamus. Aperture e chiusure nelle relazioni internazionali del re Desiderio - P. Corsi, L’impero bizantino e il regno di Desiderio - G. Motta, Desiderio e il papato - N. D’Acunto, Evergetismo monastico e stabilizzazione del regnum langobardorum: il caso di Desiderio e Ansa - M. Marrocchi, Ansa regina - W. Pohl, Perché non sposare una figlia di Desiderio? La polemica papale contro le alienigenae uxores - A.A. Settia, Le vicende del 774 - G. Maroni, Desiderio nella letteratura epica. Metamorfosi e funzioni tra storiografia e materia cavalleresca - Sistemi produttivi, distretti, modelli di civiltà - B. Figliuolo, L’organizzazione circoscrizionale del territorio nell’Italia longobarda - G. Pasquali, L’economia delle curtes tra longobardi, bizantini e carolingi - A. Rovelli, La moneta al tempo di Desiderio - M. Ascheri, Legislazione e consuetudine nel regno longobardo del secolo VIII: la tradizione, le novità - E. Barbieri, Diplomi e tradizione documentaria scritta - C. Alzati, Il luminoso tramonto della tarda antichità. Istituzioni ecclesiastiche, pensiero teologico e forme cultuali nell’ultimo secolo longobardo - E. Kislinger, Nemici, alleati, dipendenti. I longobardi nella prospettiva politica di Bisanzio - L’eredità desideriana - S. Gavinelli, Una prospettiva su Desiderio nelle fonti monastiche - M.C. Succurro, Una politica della memoria? Fondazioni monastiche e traslazioni reliquiali di re Desiderio - G. Archetti, Secundum monasticam disciplinam. San Salvatore di Brescia e le trasformazioni istituzionali di un monastero regio - X. Barral I Altet, Riflessioni sullo stucco come tecnica fondamentale di continuità nell’arte medievale (a proposito del San Salvatore di Brescia) - A.M. Ferroni, F. Morandini, San Salvatore di Brescia e i longobardi nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO - Indice dei nomi di persona - Indice dei nomi di luogo

Visiona anche i volumi della serie 
CENTRO STUDI LONGOBARDI. RICERCHE