Italiano English
23. Maria Elena Cortese, L’ARISTOCRAZIA TOSCANA. Sette secoli (VI-XII)

23. Maria Elena Cortese, L’ARISTOCRAZIA TOSCANA. Sette secoli (VI-XII)

Codice Prodotto: ISBN 978-88-6809-143-9
Disponibilità: In Stock
Prezzo: 60,00€

ISTITUZIONI E SOCIETA'               (visiona tutti i volumi della serie)

Spoleto 2017, pp. X-444, ISBN 978-88-6809-143-9

Con un ampio taglio comparativo e una prospettiva di lunghissimo periodo, il volume delinea le caratteristiche e l’evoluzione dei gruppi aristocratici nelle diverse aree della Toscana medievale. Al centro dell’attenzione stanno le fasce sociali che di volta in volta esercitarono egemonia e potere politico in una dimensione che eccedeva quella strettamente locale: le famiglie dell’alta aristocrazia attive su scala regionale, così come i livelli intermedi dotati di patrimoni diffusi in un raggio almeno diocesano. Attraverso la lettura congiunta di documentazione scritta e dati archeologici vengono analizzati gli spazi d’azione politica e i luoghi d’esercizio del potere, le basi fondiarie e le risorse economiche, le reti di relazioni e i rapporti con le autorità superiori. Proprio grazie all’interazione tra fonti di tipologia diversa l’arco cronologico della ricerca ha potuto dilatarsi su circa sette secoli: dal VI, momento di massima crisi e trasformazione nell’assetto dell’economia e della società di stampo romano, fino al XII, quando si compirono il definitivo radicamento aristocratico nelle campagne toscane – con il cristallizzarsi delle signorie rurali – e la maturazione delle prime istituzioni d’autogoverno cittadino.

Indice:
Introduzione - I. Mutamenti (550 ca.-700 ca.) - II. Stabilità (700 ca.-775 ca.) - III. Crescita (775 ca.-915 ca.) - IV. Potenziamento (915 ca.-1000 ca.) - V. Equilibrio (1000-1080 ca.) - VI. Resilienza (1080-1175 ca.) - Conclusioni - Tavole - Fonti e bibliografia - Indice dei nomi di persona - Indice dei nomi di luogo.