21. VIRTUTE ET LABORE. Studi offerti a Giuseppe Avarucci per i suoi settant'anni, a cura di Rosa Marisa Borraccini e Giammario Borri, Spoleto 2008, tomi due, pp. XXXVI-1304

21. VIRTUTE ET LABORE. Studi offerti a Giuseppe Avarucci per i suoi settant'anni, a cura di Rosa Marisa Borraccini e Giammario Borri, Spoleto 2008, tomi due, pp. XXXVI-1304

21. VIRTUTE ET LABORE. Studi offerti a Giuseppe Avarucci per i suoi settant'anni, a cura di Rosa Marisa Borraccini e Giammario Borri, Spoleto 2008, tomi due, pp. XXXVI-1304

Product Code: Model
SKU : Model
Product available in stock : 1000
  • 110.00€


These two volumes of collected essays are in honour of Prof. Giuseppe Avarucci on the occasion of his 70th birthday. The fifty contributions are testimony to the esteem, affection and cultural bond shown to the man, scholar and academic that Prof. Avarucci is as a token of friendship and recognition. The initiative started some time ago with the idea of putting together contributions from scholars operating in the field of documentary, epigraphic and juridical sources from the Late Middle Ages and the Early Modern Period. Colleagues, friends and students coming from different disciplinary areas agreed to join the project: not only historians, paleographers and diplomatists but also researchers in different disciplines for whom, nevertheless, the sources of historical research are the basis of their investigations and scientific engagement. The publication consists of two volumes and the contributions are distributed in four sections, of which the first is the most substantive dedicated to sources that lean more towards Latin paleography and the study of ancient official documents, the pet disciplines of Prof. Avarucci. The sections are as follows: sources; archives and libraries; history and institutions; arts, philosophy and literature. The title of the miscellany, Virtute et labore, brings together the salient characteristics of the personality of Prof. Avarucci, the man honoured, whose fields of interests span from the history of writing of medieval epigraphs, to investigations on manuscripts and libraries, to critical analysis and to the publication of medieval documentation.
Contents:
ROSA MARISA BORRACCINI, Presentazione - GIAMMARIO BORRI, Introduzione - CRISTIANA IOMMI, Bibliografia degli scritti di Giuseppe Avarucci
FONTI:
GIANFRANCO PACI, La stele forosemproniense dei Marii - SILVIA M. MARENGO, Antiche scritture romane su laterizi dal territorio marchigiano - CLELIA GATTAGRISI, Documenti inediti di età bizantina dell’archivio della Basilica di San Nicola di Bari - FRANCESCA SANTONI, Un monogramma antico e una formula nuova: note intorno alle carte ravennati di XI-XII secolo - MAELA CARLETTI, L’abbazia di Santa Maria di Chiaravalle in Castagnola nella documentazione dell’archivio storico comunale di Iesi (secc. XII-XIII) - DIEGO CICCARELLI, Libri privilegiorum di Chiese della Sicilia - TERESA COLAMARCO, Il cosiddetto « Statuto dell’abate Donato » - FRANCESCO MAGISTRALE, Cultura e testi giuridici a Bari nella prima età angioina: un frammento del Digestum vetus con glossa accursiana - MARCO POZZA, Le relazioni di Venezia con il Comune di Fermo nella seconda metà del secolo XIII - † MARIA FRANCA BARONI, I vicari generali dell’arcivescovo di Milano Francesco da Parma e la loro documentazione (1296- 1308): prime considerazioni - CARLO CASTIGNANI, Nuovi contributi sulla chiesa della SS. Annunziata di Montecosaro, l’antica S. Maria al Chienti - ROSSANO CICCONI, Appunti su alcuni conventi Agostiniani del Maceratese in epoca antica - OTTAVIO BANTI, Una scrittura epigrafica tra gotica e umanistica nei primi decenni del secolo XV, a Pisa .- ANTONIO SALVI, Un condottiero ascolano del Quattrocento: Armileus Vannelli de Bastonibus - MARCO D’AGOSTINO, Fonti documentarie per l’attività del copista greco Giovanni Santamaura a Roma .- MONICA BOCCHETTA, « Pigliarò nota de conventi ». Gli Eremiti del beato Pietro da Pisa in area marchigiana e romagnola da una visita del 1630 - RAOUL PACIARONI, Alcune lettere di Tommaso Fratebianchi missionario e viaggiatore del XVII secolo .- CARLO PONGETTI, Nella sfera del Coronelli. Il contributo cartografico alla congiuntura tra Venezia e le Marche - ENZO CATANI, Antonio Benedetti (1715-1788) e Giuseppe Natali Battirelli (1753-1832) collezionisti fermani di monete, sigilli e altre antichità - DIEGO GNESI - UMBERTO MOSCATELLI, Applicazioni G.I.S. in aree dell’entroterra maceratese
ARCHIVI E BIBLIOTECHE:
† NICOLA RAPONI, Papa Ratti e il Rituale romano. A proposito delle formule per la benedizione delle Biblioteche e degli Archivi - SILVIA ALESSANDRINI CALISTI, Il convento e la biblioteca di S. Fortunato a Falerone: origini e storia (secoli XIII-XIX) SARA COSI, La libreria di un pubblico funzionario: Pietro Monneret de Villars (1813-1863) - MARCO PALMA, Manoscritti datati e cataloghi aperti. Tavola rotonda Esperienze di catalogazione del manoscritto (Ravenna, Biblioteca Classense, 26 ottobre 2006) - SILIO P.P. SCALFATI, Le scienze del documento e la ricerca storica nell’Europa dell’Ottocento. Francesco Bonaini e gli uomini dei Monumenta Germaniae Historica - PAOLA PIZZICHINI - FEDERICO VALACCHI, L’insegnamento dell’Archivistica nell’Università di Macerata tra continuità e rinnovamento
STORIA E ISTITUZIONI:
ALDO CHIAVARI, Ancora sulla fondazione dell’abbazia di S. Maria di Chiaravalle di Fiastra - PIER LUIGI FALASCHI, Notizie e ipotesi sull’origine e sul culto dell’icona di S. Maria in Via (sec. XIII) venerata a Camerino - PIO CARTECHINI, Notariato e statuti nella Marca di Ancona. Principali disposizioni in alcuni testi dei secoli XIV-XV - MONICA MELONI, Gli Actus beati Francisci ed il locus di Mogliano con la chiesa di S. Colomba - DELIO PACINI, La chiesa di S. Gregorio Magno a Mogliano e i frati Minori Conventuali - GIUSEPPE SANTARELLI, I Cappuccini a Cingoli. Vicende storiche e oggetti d’arte - DONATELLA FIORETTI, Fra patriziato e tarda feudalità: i Ricci di Macerata .- PAOLA MAGNARELLI, Leggere i romanzi per capire la storia? Tracce di vita borghese nelle pagine de I Viceré di Federico De Roberto - NANNI MONELLI, Unità di misura lineari tecniche premetriche nelle Marche - AUGUSTA PALOMBARINI, Casanolanti. Braccianti e giornalieri di campagna tra Marche e Romagna - RICCARDO PICCIONI, Il tema dell’incivilimento nel pensiero politico dei moderati pontifici. Un’inedita lezione di storia di Diomede Pantaleoni (1847) - ROBERTO SANI, Le Scuole notturne per gli artigiani nella Roma pontificia (1818-1870) - MARCO SEVERINI, Profilo di un notabile ottocentesco - MICHELE MILLOZZI, Una traduzione: L’Autobiographie di Angelo Tasca .- SAMUELE GIOMBI, Chiesa, Stati, Stato della Chiesa all’inizio dell’età moderna: nuovi spunti storiografici da due volumi recenti di storia marchigiana
ARTI, FILOSOFIA, LETTERATURA:
MAURO DONNINI, Il ricordo di Benedetto da Norcia nel racconto della fondazione di Conques di Ermoldo Nigello - ROBERTO LAMBERTINI, Dominium e povertà in Gerson: un’eredità francescana? - RINO AVESANI, Guarino Veronese a Galesio della Nichesola e Angelo Lapi a Guarino: due integrazioni all’Epistolario Guariniano avviate da Augusto Campana - DONATELLA FRIOLI, Da Rimini a Verona: Roberto Valturio, Domenico Foschi e Felice Feliciano - CRISTINA MARAVIGLIA, Il manoscritto 662 della Biblioteca comunale « Mozzi-Borgetti » di Macerata e l’Artis grammaticae opusculum di Bartolomeo Filalite di Sulmona - PAOLA PALLOTTINO, Le figure di Esopo. Edizioni illustrate italiane, 1476-1496 - PAOLO PERETTI, Versi devozionali francescani e una melodia per la Passione di Cristo di fine Cinquecento - COSTANZO CARGNONI, I “Ricordi” dei predicatori cappuccini dopo le missioni al popolo .- DANIELE MAGGI, Il picchio che vola e un terremoto inventato nelle Antichità Picene di Giuseppe Colucci - GIANCARLO GALEAZZI, Storia ed epistemologia nella filosofia della storia di Jacques Maritain - Indice dei nomi - Indice dei manoscritti e dei documenti d’archivio.


ISBN 978-88-7988-943-5