Italiano English
19. Nicola Mancassola, UOMINI SENZA STORIA. La piccola proprietà rurale nel territorio di Piacenza dalla conquista carolingia alle invasioni ungariche (774-900)

19. Nicola Mancassola, UOMINI SENZA STORIA. La piccola proprietà rurale nel territorio di Piacenza dalla conquista carolingia alle invasioni ungariche (774-900)

Codice Prodotto: ISBN 978-88-6809-019-7
Disponibilità: Out Of Stock
Documenti: Download Indice Uomini senza storia. PDF
Prezzo: 50,00€

ISTITUZIONI E SOCIETA'               (visiona tutti i volumi della serie)

Spoleto 2013, pp. 478, ISBN: 978-88-6809-019-7

Il volume tratta la società rurale del territorio di Piacenza in età carolingia (fine VIII-IX secolo), con particolare attenzione alle sorti dei piccoli allodieri. La materia è stata suddivisa in quattro grandi blocchi tematichi. Nel primo, Terra e Lavoro, accanto a un breve inquadramento territoriale, si è prestata particolare attenzione ai patti colonici, al sistema di produzione signorile, alla struttura e all’organizzazione delle aziende rurali, al valore della terra. L’obiettivo è stato quello di delineare sia i rapporti di lavoro diffusi nelle campagne, sia le forme concrete in cui essi trovarono attuazione, cercando di creare una solida cornice in cui inserire i processi successivamente indagati. Nel secondo, I signori rurali, si è analizzata la tipologia e l’estensione dei beni signorili. Tale studio non è stato però fine a se stesso, ma ha costituito un importante elemento per l’analisi della piccola proprietà. Solo valutando con precisione i patrimoni dei signori, è stato possibile cogliere la reale pressione di questi ultimi nei confronti dei liberi coltivatori. Nel terzo, Uomini liberi, coloni e servi, l’attenzione è stata volta alle caratteristiche delle proprietà fondiarie sia dei piccoli, sia dei medi allodieri, alle loro difficoltà e a volte al nascere delle loro fortune. Nel quarto, La società rurale, si è indagata a tutto tondo non solo la società di età carolingia, ma anche quella di età longobarda, con particolare attenzione a quegli individui che si fregiarono del titolo di vir honestus o vir devotus. Si sono osservate le funzioni civili dei piccoli e medi allodieri e si è cercato di ricostruire il ruolo dei legami famigliari, della comunità e dei gruppi clientelari. Tutti gli elementi, di volta in volta, raccolti sono serviti per trarre un bilancio conclusivo sulla società rurale in età carolingia, mettendo in luce i cambiamenti diacronici dalla conquista Franca al sorgere dei castelli, rendendo conto di processi molto complessi in cui giocarono un ruolo di primo piano anche i piccoli allodieri.

Indice:
PARTE I  - TERRA E LAVORO
I. IL TERRITORIO DI PIACENZA NELL’ALTO MEDIOEVO
1.1 Territorio e paesaggio - 1.2 L’organizzazione civile - 1.3 L’organizzazione ecclesiastica

II. I RAPPORTI DI LAVORO
2.1 Nuovi rapporti di lavoro (774-825) - 2.2 L’affermazione del sistema curtense (826-875) - 2.3 Verso nuove forme di gestione dei patrimoni fondiari - 2.4 Il monastero di San Colombano di Bobbio - 2.5 Il monastero di Santa Giulia di Brescia

III. CURTES E AZIENDE CONTADINE
3.1 Le aziende curtensi - 3.2 Le curtes del monastero di San Colombano di Bobbio - 3.3 L’azienda contadina

IV. IL VALORE DELLA TERRA
4.1 Vigneti, prati, arativi, boschi e abitazioni - 4.2 Il frazionamento poderale - 4.3 Alcune considerazioni d’insieme - 4.4 I beni mobili 

PARTE II - I SIGNORI RURALI

V. FUNZIONARI PUBBLICI, VASSALLI, UOMINI DI NAZIONALITÀ FRANCA, SIGNORI FONDIARI LAICI
5.1 Conti e gastaldi - 5.2 Gli scavini - 5.3 Lo sculdascio Petrus da Niviano - 5.4 Uomini di nazionalità franca - 5.5 Vassalli - 5.6 Signori fondiari laici

VI. LA GRANDE PROPRIETÀ ECCLESIASTICA
6.1 La Chiesa cattedrale, la canonica di Santa Giustina e il vescovo di Piacenza - 6.2 Sant’Antonino di Piacenza - 6.3 La pieve rurale di San Pietro di Varsi e le altre chiese del territorio di Piacenza

VII. I BENI ALLODIALI DEI RELIGIOSI
7.1 La prima età carolingia (774-850) - 7.2 La seconda metà del IX secolo (851-899)

PARTE III - UOMINI LIBERI, COLONI E SERVI

VIII. UOMINI LIBERI
8.1 Piccoli allodieri - 8.2 Medi possessores - 8.3 Uomini liberi in difficoltà 

IX. COLONI E SERVI
9.1 I coloni dipendenti: uno sguardo d’insieme - 9.2 I livellari - 9.3 I famuli - 9.4 I servi

X. COLONI CONTRO SIGNORI
10.1 La pressione signorile - 10.2 Coloni contro signori - 10.3 Servi contro signori

PARTE IV - LA SOCIETÀ RURALE

XI. VIRI HONESTI, VIRI DEVOTI, VIRI CLARISSIMI, ARIMANNI, EXERCITALES, BONI HOMINES
11.1 L’età longobarda - 11.2 L’età carolingia - 11.3 Boni homines

XII. LE FUNZIONI CIVILI
12.1 Testimoni - 12.2 Periti - 12.3 Fideiussori, esecutori testamentari, garanti ed altri ruoli particolari - 12.4 Astanti e testimoni ai placiti - 12.5 Lo spazio sociale di esercizio delle funzioni civili

XIII. LA SOCIETÀ RURALE
13.1 La famiglia - 13.2 Le comunità rurali - 13.3 Legami clientelari

CONCLUSIONI – TAVOLE - BIBLIOGRAFIA  - INDICI