26. Andrea Castagnetti-Antonio Ciaralli, FALSARI A NONANTOLA. I placiti di Ostiglia (820-827) e le donazioni di Nogara (910-911).

26. Andrea Castagnetti-Antonio Ciaralli, FALSARI A NONANTOLA. I placiti di Ostiglia (820-827) e le donazioni di Nogara (910-911).

26. Andrea Castagnetti-Antonio Ciaralli, FALSARI A NONANTOLA. I placiti di Ostiglia (820-827) e le donazioni di Nogara (910-911).

Product Code: Model
SKU : Model
Product available in stock : 998
  • 40.00€


Spoleto 2012 - pp.XIV-332, ils.

Contents:

PARTE PRIMA:
Andrea Castagnetti, LE FALSIFICAZIONI NELLA PROSPETTIVA STORICA (SECOLI IX-XII)

I. I PLACITI OSTIGLIESI DI NONANTOLA (820-827) E DI S. ZENO (833):
1. Il placito dell’820 per la selva di Ostiglia - 2. L’investitura dell’827 - 3. I livelli nonantolani nella quarta parte della selva di Ostiglia (837-868) - 4. Il placito dell’833 e la selva di Ostiglia di proprietà del monastero di S. Zeno di Verona
II. LE DONAZIONI DEL CONTE ANSELMO (910-911), LE INTERPOLAZIONI DELLA CURTIS DI ROVERXELLA E LE VICENDE DEL CASTELLO DI NOGARA:
1. L’interpolazione della sorticella della curtis di Roverxella del conte Anselmo nei placiti nonantolani (820-827) - 2. La curtis di Roversella in documenti falsificati (910, 1017 e 1210) - 3. Il castello di Nogara (906-918)
III. LA ZONA DI OSTIGLIA E MELARA E LE INTERPOLAZIONI NONANTOLANE PER I TRE QUARTI DELLA SELVA NEI PLACITI:
1. Ad oriente della selva di Ostiglia: la curtis di Melara - 2. Le fosse Olobia, Regia, Ruza e la fossa Sancti Romani - 3. I beni di Nonantola in Ostiglia, Bergantino e Canetulo nel secolo XI - 4. Enrico III, il monastero di S. Zeno e le usurpazioni dei Canossa - 5. L’inserimento delle interpolazioni per i tre quarti della selva di Ostiglia nei placiti - 6. L’interpolazione della sors della cappella di S. Lorenzo.
IV. IL SECOLO XII :
1. La signoria dell’abate di San Zeno - 2. I beni di Nonantola alla chiesa ferrarese - 3. La contesa per Ostiglia tra Ferrara e Verona.
V. LE FALSIFICAZIONI DEI PLACITI OSTIGLIESI E LE PROVE D’ARCHIVIO:
1. Le copie interpolate - 2. Un ‘dossier’ con i due placiti ostigliesi (820-827) e le due donazioni del re Berengario (910-911) - 3. Una copia dei placiti ostigliesi senza le interpolazioni – Conclusione.

PARTE SECONDA
Antonio Ciaralli, GLI ASPETTI GRAFICI E DOCUMENTARI

I. IL PLACITO DELL’820: 1. Tra originale fittizio e copia mimetica - 2. Il primo notaio regio? - 3. Gli altri sottoscrittori 4. Conclusione.
II. ULTERIORI COPIE : 1. Sulla tradizione: 1/F2 - 2. Ancora sulla tradizione: i/F3 e 1/F4 - 3. Relazioni testuali - 4. Conclusioni.
III. L’INVESTITURA DELL’827: 1. La datazione: una componente problematica - 2. Profili testuali - 3. Ipotesi per Martino.
IV. LA DONAZIONE DEL 910: 1. Un copista produttivo - 2. Qualche osservazione conclusiva
V. LA DONAZIONE POST OBITUM DEL 911: 1. Una fonte di ispirazione - 2. Il profilo grafico - 3. Conclusione

APPENDICI: I. I DOCUMENTI CONCERNENTI OSTIGLIA - II. I DOCUMENTI CONCERNENTI IN CONTE ANSELMO E IL CASTELLO DI NOGARA - III. LE EDIZIONI (a cura di Antonio Ciaralli) : 1. 820 marzo 31, [Pozzolo] - 2. 827 marzo 22, [Ostiglia] - 3. 910 dicembre, Verona - 4. 911 dicembre. Fonti d’archivio - Fonti edite.


ISBN 978-88-7988-368-9