Italiano English
01. FRATE ELIA E CORTONA. SOCIETÀ E RELIGIONE NEL XIII SECOLO, a cura di Antonio Di Marcantonio

01. FRATE ELIA E CORTONA. SOCIETÀ E RELIGIONE NEL XIII SECOLO, a cura di Antonio Di Marcantonio

Codice Prodotto: ISBN: 978-88-6809-170-5
Disponibilità: In Stock
Prezzo: 28,00€

CORTONA FRANCESCANA - Nuova serie, 1

Spoleto 2018, pp. XII-176, ISBN 9788868091705

Cortona è il luogo in cui frate Elia, colui che Francesco aveva scelto come madre per sé e costituito padre per gli altri frati (Fonti Francescane, 491), trova riparo dopo il 1239. Qui avvia la costruzione di una nuova chiesa in onore del Santo, nella quale deposita, oltre al frammento della Croce Santa che portò con sé dopo l’ambasceria a Costantinopoli per conto dell’imperatore Federico II, tre reliquie di s. Francesco sulla cui autenticità storica si sono svolti studi recenti. In questa occasione si presentano i risultati delle ricerche condotte nel primo anno di attività del Centro studi frate Elia, in accordo con l’Accademia Etrusca di Cortona, mirate in particolare all’approfondimento del contesto storico-religioso cortonese del XIII secolo entro il quale frate Elia, lontano da Assisi, ha continuato a nutrire un’aderenza per quanto possibile originaria alla primitiva esperienza religiosa di frate Francesco.

Indice:
A. Di Marcantonio - P. Bruschetti, Una collana rinnovata - A. Di Marcantonio, Introduzione - L. Tanzini, Istituzioni e politica a Cortona al tempo di frate Elia - P. Licciardello, Agiografia e culto dei santi a Cortona nel Duecento - A. Barlucchi, Città e territorio a Cortona nel Duecento - S. Allegria, Notai e documentazione comunale a Cortona nella prima metà del XIII secolo - E. Rava, Le ‘celle’ e frate EliaS. Allegria, Cortona, i Casali e la Valdipierle: un rapporto difficile. Rileggendo le fonti - S. Allegria - A. Bartoli Langeli, L’indagine di frate Valasco sull’assoluzione in articulo mortis di frate Elia. Edizione e traduzione.