23. Beatrice Borghi - Rolando Dondarini, LA DESCRIPTIO CIVITATIS BONONIE EIUSQUE COMITATUS E I PRÆCEPTA DEL CARDINALE ANGLIC GRIMOARD DE GRISAC (1371)

23. Beatrice Borghi - Rolando Dondarini, LA DESCRIPTIO CIVITATIS BONONIE EIUSQUE COMITATUS E I PRÆCEPTA DEL CARDINALE ANGLIC GRIMOARD DE GRISAC (1371)

23. Beatrice Borghi - Rolando Dondarini, LA DESCRIPTIO CIVITATIS BONONIE EIUSQUE COMITATUS E I PRÆCEPTA DEL CARDINALE ANGLIC GRIMOARD DE GRISAC (1371)

Product Code: ISBN 978-88-6809-324-2
Product available in stock : 999
  • 32.00€

    32.00€   0% off

MISCELLANEA, 23                (ALL THE BOOKS OF THE SERIES)

Spoleto 2021, pp. X-260, ISBN 9788868093242

Negli anni che precedettero il ritorno della sede apostolica da Avignone a Roma l'incarico di vicario e legato apostolico della Marca, della Romagna, dell'Umbria e della Toscana, fu conferito ad un fratello del papa Urbano V, il cardinale Anglic Grimoard de Grisac. Dopo la morte del fratello costui decise di lasciare il mandato e di redigere una serie di informazioni e di consigli indirizzati al suo successore designato. Si tratta dei «Praecepta» contenenti per ogni territorio sottoposto osservazioni, opinioni e giudizi sulle funzioni e le misure di governo, sulle questioni da affrontare e ancora aperte e sui delicati rapporti con la popolazione locale e con gli organi amministrativi ancora vigenti. A corredo delle sue considerazioni nell'autunno del 1371 fece raccogliere le notizie che potevano rivelarsi utili a fornire una conoscenza dettagliata delle diverse situazioni. Tra i rapporti che ne derivarono c’è la «Descriptio civitatis Bononie eiusque Comitatus…»: edita qui sulla base del manoscritto originale, essa fornisce una gran mole di informazioni e di dati di piena e fondata attendibilità. I testi originali delle due fonti, accostati per la prima volta, offrono un prezioso strumento per lo studio della storia bolognese del tardo medioevo.

Contents:
Premessa - R. DondariniLa Descriptio civitatis Bononie eiusque comitatus promossa dal cardinale Anglic Grimoard de Grisac nel 1371 - Il riconoscimento del manoscritto originale - Sul significato dei fuochi dal raffronto con gli estimi - Precisazioni terminologiche e osservazioni finali - Descrizione dei manoscritti - Criteri di trascrizione - Il testo - Appendici - Tavole di raffronto tra i focularia della “Descriptio” del 1371 e i denuncianti dell’estimo del contato di Bologna del 1384-1386 - Tavola di raffronto tra la toponomastica della fonte e quella attuale in relazione alle unità amministrative del contado riportate nella “Descriptio”, con l’indicazione del numero d’ordine del rilevamento - B. BorghiPræcepta del Cardinale Anglic Grimoard de Grisac su Bologna e il suo contado - La fonte - Legati pontifici e vicari alla guida di Bologna nel corso del Trecento - Il contesto di origine dei “Præcepta” e delle “Descriptio” - Verso l’interruzione della vigenza del legato pontificio - Præcepta - Conclusioni - Descrizione dei manoscritti - Criteri di trascrizione - Il testo - Bibliografia - Indice onomastico - Indice toponomastico - Indice dei comuni delle terre e degli abitati del contado di Bologna con il numero dei fuochi rilevati nel 1371.