06. Cesare Alzati, CHIESE NELLA STORIA. Culto, Impero, Ecumene, a cura di Gabriele Archetti e Roberto Bellini

06. Cesare Alzati, CHIESE NELLA STORIA. Culto, Impero, Ecumene, a cura di Gabriele Archetti e Roberto Bellini

06. Cesare Alzati, CHIESE NELLA STORIA. Culto, Impero, Ecumene, a cura di Gabriele Archetti e Roberto Bellini

Product Code: ISBN 978-88-6809-360-0
Product available in stock : 75
  • 98.00€

    98.00€   0% off

CENTRO STUDI LONGOBARDI. RICERCHE, 6 

Spoleto 2023, pp. 790, ISBN: 9788868093600

Il volume riunisce una serie di saggi per il 75° genetliaco del prof. Cesare Alzati, già ordinario di Storia del cristianesimo e delle Chiese, prima all’Università di Pisa e poi nella facoltà di Scienze della formazione dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Gli studi sono in parte nuovi e in parte editi, ora rivisti, aggiornati e adattati all’interno di una coerente prospettiva che dall’età tardo antica, spaziando sulle tematiche della prima evangelizzazione e della “societas christiana” medievale, giunge fino al Novecento. Il testo, oltre a celebrare i meriti scientifici di un illustre accademico di fama internazionale, che onora e dà lustro all’Università Cattolica, riunisce in una sorta di sintesi ideale il percorso scientifico di un cinquantennio di ricerche sul cristianesimo in Oriente e Occidente. Rappresenta uno sguardo sulla storia della fede cristiana nel tempo e di come il messaggio evangelico si rinnova nelle vicende umane senza perdere la freschezza delle sue scaturigini. Il profilo biobibliografico dell’autore e l’ampia introduzione dei curatori costituiscono il necessario corredo di un denso lavoro che, pur nella veste celebrativa, è un saggio di ricerca innovativo in un settore di rara erudizione e profondità che merita plauso e sincera gratitudine da parte di quanti sono ispirati da autentico amore per la storia.

Indice:

 G. Pallavicini, Prefazione - G. Archetti, La storia: via alla comunione nell’umanità. Per Cesare Alzati - R. Bellini, Nota bibliografica - Bibliografia degli scritti raccolti nel volume - G. Archetti, Cristianità latina e orientale, storie e radici comuni. Introduzione - Elenco delle abbreviazioni - Ecclesia e mysterium - Storia del cristianesimo e storia delle forme cultuali - I «Divini Misteri» e la dimensione del tempo - Prassi sacramentale e ‘militia Christi’ - Questo è il mio corpo. Tra Sacra Scrittura e liturgia - L’Altare - La Chiesa nell’Impero - 1. Impero - Impero universale e limiti territoriali  - Glosse in margine alla percezione dell’autorità imperiale in ambito costantinopolitano - Impero e Sacerdozio - 2. Costantino - Costantino a Milano nel 313: dimensione pubblica della religione e pluralismo delle opzioni religiose - Costantino: un variegato paradigma e la sua fortuna - Ripensando ad Hailé Selasié nel contesto dell’Anno Costantiniano - 3. Le Chiese nell’Impero e la loro comunione - Alla ricerca di un modello episcopale in Occidente alla fine del IV secolo - Organizzazione territoriale nell’Impero e strutture istituzionali ecclesiastiche - Apostolicità, sinodalità e comunione. L’esperienza della Chiesa indivisa - Autocefalia: «libertà» e comunione - Patriarcato. Un’istituzione a servizio della comunione tra le Chiese - Vescovo di Roma e comunione, tra canoni e principio petrino - Le vices Apostolicae Sedis nelle terre di papa Leone I al presule di Tessalonica - L’insegna del pallium e l’espansione del primato petrino - 4. Il «paradigma romano» e le sue declinazioni - Gerusalemme, Roma, Bisanzio: traslazioni di un ideale - L’imperatore tra «sacerdotium» e «ordo laicorum» nell’Occidente alto medioevale - L’eredità di Roma e della Nuova Roma nelle idealità di Ottone III - 1918. La caduta degli Imperi e il cambiamento del paradigma culturale - «Roma è tutto il mondo». Dall’universalismo imperiale all’ecumenicità pontificia - La Chiesa della «sedes imperii» in Occidente - 1. Ambrosiana Ecclesia - «Numquam scivi Arium». Le presenze antinicene a Milano nella seconda metà del IV secolo - Il martirio quale evidenza della fede trinitaria nelle lettere di Vigilio di Trento sui leviti d’Anaunia - La Chiesa di Milano tra contesto italico ed ecumene al tramonto della tarda antichità - San Barnaba. La ripresa a Milano di una tradizione agiografica greca - Chiesa ambrosiana, mondo cristiano greco e spedizione in Oriente - 2. Ambrosianum mysterium - L’antico modello rituale di Gerusalemme e la sua recezione nella Chiesa di Milano - L’introduzione solenne alla domenica quale Pasqua ebdomadaria secondo il rito ambrosiano - L’uso del pane fermentato nella celebrazione eucaristica e la sua «lunga durata» in ambito ambrosiano - Epiclesi eucaristica e ministero: la testimonianza ambrosiana - Baptizatus et confirmatus. L’iniziazione cristiana a Milano tra tarda antichità e alto medioevo - Modello rituale della ecclesia e rito del monastero nella tradizione ambrosiana - de Exceptato. Rivisitando una creazione della scientia Ambrosiana - Il lessico nell’esegesi delle tradizioni cultuali cristiane: riflessioni sul caso ambrosiano - 3. Scientia Ambrosiana - Genesi e metamorfosi della tradizione ambrosiana - Esperienza cultuale ed esegesi nella Chiesa di Ambrogio - Consapevolezza misterica e spiritualità matrimoniale nel clero coniugato ambrosiano in età altomedievale - Sacerdotium e Imperium dai Padri latini alla scientia Ambrosiana dell’XI secolo - Unità multiforme e primato petrino nei testi della scientia Ambrosiana - Le Chiese nel II millennio tra Oriente e Occidente - I processi di diversificazione ecclesiologica tra Latini e Greci e la «catastrofe dell’universo» nel 1204 - Firenze: l’Ottavo concilio? - L’Unione e la sua concezione orientale nel tardo Cinquecento: l’esempio moldavo - Ecclesiologia e storiografia nelle Chiese Unite - Europa: le due matrici di una storia comune - Agli antichi confini dell’Impero e nel cuore dell’Europa: lo spazio romeno e le sue Chiese - Lingua della evangelizzazione e lingue del culto in ambito romeno - Stefano Báthory e l’Ortodossia romena - La Transilvania tra eredità medioevale e interpretazione umanistica. Considerazioni in margine al «De administratione Transylvaniae» di Farkas Kovacsóczy - La Transilvania protestante, la «Chiesa dei Romeni» e la fine della partecipazione di quest’ultima alla koinè slavona - La Chiesa dei romeni di Transilvania e la sua Unione con la Chiesa romana (1697-1701) - Identità romena e dimensione imperiale nell’età dei Lumi: Blaj da residenza episcopale a «Piccola Roma» - În Blaj la Mitropolie. Continuità storica e consapevolezza istituzionale nella Chiesa romena Unita di Transilvania.